Notizie

Gravidanza, genitorialità e psicopatologia | Corso ECM E-Learning (FAD): iscriviti ora!

FAD ASINCRONA 16 gennaio – 15 aprile 2024

Gravidanza, genitorialità e psicopatologia

Programma [PDF: 73 Kb ]

L’iscrizione è gratuita.

 

 

Per iscrizione e ulteriori informazioni vai alla piattaforma

ACCREDITAMENTO ECM – EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA
L’evento è stato accreditato per n.100 pax presso la Commissione Nazionale per la Formazione Continua e ha ottenuto n°2 crediti.

Per ottenere i crediti è necessario partecipare all’intera durata del webinar e compilare i Questionari ECM presenti sulla piattaforma Fad Aim Education.

Si precisa che i crediti verranno erogati a fronte di una partecipazione del 90% ai lavori scientifici e con il superamento della prova di apprendimento con almento il 75% delle risposte corrette.

È stato raggiunto il numero massimo di persone per acquisizione dei crediti, pertanto è possibile partecipare alla FAD, ma senza possibilità di acquisizione dei crediti.

FIGURE PROFESSIONALI E DISCIPLINE:

  • MEDICO CHIRURGO con specializzazione nelle seguenti discipline: NEUROLOGIA; NEUROPSICHIATRIA INFANTILE; PSICHIATRIA; FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA CLINICA; MEDICINA LEGALE; IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO; ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE; PSICOTERAPIA;
  • TERAPISTA OCCUPAZIONALE
  • PSICOLOGO con specializzazione nelle seguenti discipline: PSICOTERAPIA, PSICOLOGIA
  • ASSISTENTE SANITARIO
  • INFERMIERE
  • TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL’ETÀ EVOLUTIVA
  • EDUCATORE PROFESSIONALE
  • TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
  • TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA

 

RAZIONALE

 La teoria dell’attaccamento fornisce le basi della comprensione di come l’individuo crei all’interno delle relazioni precoci con i caregiver le basi per la costruzione dell’immagine di sé e degli altri. Obiettivo di questa presentazione sarà esplorare come l’attaccamento insicuro possa favorire difficoltà nella gestione delle emozioni e vulnerabilità allo scompenso psicopatologico identificando, quindi, una possibile chiave di lettura esplicativa della psicopatologia.

La depressione è una delle complicanze più frequenti per le donne nel periodo perinatale, definito dal WHO (2022), come il periodo che va dall’inizio della gravidanza al compimento del primo anno dopo il parto.

Nel DSM-5-TR la depressione perinatale non viene distinta dalla depressione maggiore per quanto riguarda la sintomatologia. Questo disturbo si manifesta, come la depressione maggiore, con sintomi di affaticamento, stanchezza, perdita di interesse verso qualunque attività, disturbi del sonno, insonnia, umore nero e pensieri funesti. Nel DSM-5TR ciò che caratterizza questo specifico disturbo è, piuttosto, l’esordio. Il fatto che si manifesti nel periodo perinatale, quindi durante la gravidanza o nelle prime quattro settimane dopo il parto (6a settimana per ICD-10), costituisce un fattore di rischio importante sia per la salute della donna, sia per quella del bambino, sia per lo sviluppo della loro relazione.

Programma [PDF: 73 Kb ]
Per iscrizione e ulteriori informazioni vai alla piattaforma

24 Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.